Non nascondere la tua azienda dentro a un logo

Pubblicato il da Paolo Fabrizio

Racconta la tua storia attraverso immagini e video per attrarre clienti

Photo credit - Compfight.com

Photo credit - Compfight.com

Al giorno d'oggi hai molti strumenti a tua disposizione per promuovere un prodotto/servizio della tua azienda, piuttosto che il suo marchio.

Se uno dei tuoi obiettivi per il 2015 è accrescere l'autorevolezza del tuo brand, devi assolutamente renderlo più umano. Ciò, al fine di avvicinare la tua azienda alla vita quotidiana del tuo cliente e/o potenziale tale.

Oggi ti aiuterò a scegliere su cosa puntare per raggiungere questo obiettivo, grazie anche ad esempi pratici.

Dai forma alla tua storia

Cosa si nasconde dietro ad un marchio, ad un logo, se non la storia dell'azienda stessa?

Ogni azienda ha una propria storia, prova a risalire alla tua:

  • Pensa alla nascita, agli sviluppi ed alle difficoltà superate dalla tua; utilizza esperienze ed aneddoti che identifichino l'immagine della tua azienda.
  • Scegli con cura l'immagine da proiettare verso l'esterno. Assicurati che sia positiva e che corrisponda sempre alla realtà per evitare effetti controproducenti (ad es. se hai una ditta di prodotti alimentari e promuovi l'ottima qualità dei tuoi prodotti, fallo solo se sei certo della assoluta freschezza e genuinità degli stessi).
  • Coinvolgi i tuoi dipendenti e raccogli le loro testimonianze. Alcuni di loro avranno dei ricordi e delle esperienze che magari non conosci ma che magari testimoniano le migliori qualità della tua azienda!

Raccontala in modo coinvolgente e realistico

Una volta che hai scelto la storia che meglio identifica la tua azienda sei a buon punto perché hai in mano la sceneggiatura del film. Ora però devi decidere come raccontarla.

Quindi devi trovare il giusto equilibrio tra la credibilità della storia stessa ed il coinvolgimento emotivo che vuoi suscitare (ricorda che devi emozionare, ma non sei una Onlus ;-)).

Infine, sii persuasivo: se coinvolgi ma non convinci, non raggiungerai gli obiettivi desiderati.

Usa immagini e video (visual storytelling)

A distanza di alcuni giorni dal mio ultimo podcast torno a parlarti del caso Flybe (a questo punto mi devono una birra). Infatti proprio la compagnia aerea inglese ha appena lanciato un video che è un ottimo esempio di visual storytelling: guardalo qui sotto.

La storia raccontata in questo video è semplice. 3 ragazzi si sfidano: vince chi arriva a Londra nel minor tempo possibile utilizzando un mezzo di trasporto a scelta tra aereo, treno ed auto. Al di là dell'esito finale, questo video ha ottenuto ben 12.000 visualizzazioni in soli due giorni.

Questo successo non è un caso, bensì frutto della strategia utilizzata di qui ti parlavo poco fa:

  1. E' una storia realistica –> giovani che viaggiano dalla provincia verso Londra)
  2. E' coinvolgente –> la sfida è l'elemento che attrae e coinvolge.
  3. E' rassicurante –> il cliente della compagnia aerea ha la riprova che ha fatto la scelta giusta.

Per quanto valido questo è solo un esempio. Se ne cerchi altri a cui ispirarti, ti consiglio l'articolo di Inc.com che illustra 3 casi di visual storytelling di successo.

Conclusioni

Raccontare una storia convincente e coinvolgente attraverso le immagini è un'arma in più per la tua azienda. Infatti l'essere umano percepisce con maggiore velocità ed efficacia i messaggi visivi rispetto al semplice testo scritto.

Quindi sono curioso di sapere quali intenzioni hai:

  • Sei pronto a comunicare con i video per valorizzare il tuo marchio?
  • Su quale strumenti/strategie intendi puntare nel 2015?

Dimmi la tua, sarò lieto di continuare la conversazione con te.

Potrebbero interessarti anche

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

P.S. Ci vediamo martedì 20 per il 2° video della mia nuova serie: iscriviti al mio canale!

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Non nascondere la tua azienda dentro a un logo

Iscriviti alla Newsletter

Commenta il post