Riduci le distanze: intervista ad Andrea Romoli

Pubblicato il da Paolo Fabrizio

Start up, coworking e crowdfunding come acceleratori del tuo business

Riduci le distanze: intervista ad Andrea Romoli

Neanche questo caldo può fermare i miei podcast, anzi, l'episodio di oggi è come una bibita rifrescante. Infatti ho il piacere di ospitare Andrea Romoli.

Perché questa intervista

Come mi è già capitato altre volte ho conosciuto Andrea dapprima sui social network. Ho iniziato a seguire alcune delle sue svariate attività (durante i podcast le scoprirai) e successivamente ad apprezzarne la professionalità e la sua estrema disponibilità.

Ho deciso di intervistare Andrea perchè è uno dei pochi professionisti del web di mia conoscenza che riesce a coniugare l'attività di community manager a quella di organizzatore di eventi e di consulente per startup. 

Sintetizzando le sue qualità, definirei Andrea un 'facilitatore di business', ovvero un professionista che unisce competenze tecniche e spiccate capacità relazionali.

7 Domande per Andrea

  1. Presentati in 2 minuti: chi sei e di cosa ti occupi?                                             
  2. Parliamo di startup; quest'anno hai partecipato al Dublin Web Startup. Raccontaci in cosa consiste questo evento e quale esperienza ne hai tratto.
  3. Sei sempre aggiornato sulla maggior parte degli eventi social/digital e ne organizzi alcuni come il prossimo Mashable Social Media Day ed il Lean Startup Machine. Quali consigli daresti per organizzare un evento e comunicarlo efficacemente online?
  4. Crowdfunding e social media sono un matrimonio riuscito oppure va pensato un nuovo modello? La tua visione (cita esempi di crowdfunding di successo).
  5. Il coworking si sta diffondendo come luogo in cui lavoro, incontro e di scambio professionale si intrecciano: è un modello funzionale anche in Italia? Quali sono i principali benefici? 
  6. Nell'era social chi è il cliente? Il tuo punto di vista
  7. Progetti futuri?

Scopri come ha risposto Andrea, ascolta il podcast!

Gli highlight del podcast

  • 00:23 Intro e benvenuto.
  • 00:47 Andrea parte in quarta e presenta la sua esperienza di community manager, organizzatore di eventi e docenti in vari corsi legati al mondo del web.
  • 02.35 Andrea ci racconta l'esperienza entusiasmante vissuta al Dublin Web Summit che è l'evento più grande in europa nel quale start-up ed investitori da ogni parte del mondo si incontrano. Un'occasione da non perdere anche per la prossima edizione a novembre 2015.
  • 08:53 I prossimi eventi organizzati da Andrea ed il team di collaboratori. Il Lean Startup Machine dal 26 al 28 giugno a Milano dedicato a startup e non solo (clicca per iscriverti); si tratta di un evento a pagamento nel quale i partecipanti, suddivisi in squadre, propongono 10 idee da trasformare in un progetto da proporre ad eventuali investitori. La filosofia di base è "fallisci in fretta ed abbi successo velocemente" Inoltre il Mashable Social Media Day 29-30 giugno 2015 a Milano. L'evento è gratuito (clicca per iscriverti il giorno 29). Andrea colgi l'occasione per ringrazia tutto il team: Enrico Giubertoni, Eleonora Rocca e Isabella Ratti. 
Riduci le distanze: intervista ad Andrea Romoli
  • 19:03 Il Crowdfunding è un ottimo strumento per raccogliere fondi in rete e dare vita a progetti che, altrimenti, non avrebbero vita. Andrea cita alcuni casi di successo stranieri e non solo. I socia media sono utili perché creano le comunità online che sono necessarie a diffondere ed alimentare i progetti di crowdfunding.
  • 22:37 Rumori molesti in diretta...evito commenti. ;-) 
  • 25:21 Gli spazi di co-working si dffondono anche in Italia come luoghi i cui si condividono gli spazi di lavoro e dove profesisonisti ed aziende sono in stretto contatto e fanno networking 'accelerato'. Questo modello consente di creare un ecosistema nel quale un clima di fermento costante alimenta la nascita di collaborazioni e progetti.
  • 31:11 Andrea definisce il cliente come un partner con il quale confrontarsi giornalmente per trovare soluzioni al suo progetto. I social network offrono la possibilità di comunicare in tempo reale anche se vi sono alcune controindicazioni derivanti proprio dalla velocità delle nostre azioni.
  • 34:13 I prossimi progetti di Andrea (a novembre tornerà Dublino al Web Summit), oltre agli sviluppi di Crowdchicken, la piattaforma di Crowdfunding.
  • 35:57 Chiusura e saluti.

Dove trovare Andrea online:

Forse farei prima ad indicarti dove non è presente, vista la sua attività su vari social network. Puoi seguire Andrea su Twitter, Facebook, LinkedInGoogle+, Instagram, PinterestTumblr.

Conclusioni

Il web, nelle sue più svariate forme, ci offre l'opportunità di dare vita ai nostri progetti. Che si stratti di lanciare una start up, proporre una collaborazione a nuovi partner od organizzare un evento specifico, è la nostra capacità progettuale e di sintesi che fa la differenza. 

Con una strategia ed obiettivi ben definiti, ti sarà più facile scegliere gli 'attrezzi' giusti.

Ora però sono curioso sapere di te: sulla base di quale criterio scegli i tuoi?

Potrebbero interessarti anche

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Iscriviti alla 1°newsletter sul Social Customer Service –> http://eepurl.com/batABj

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

 
 
Riduci le distanze: intervista ad Andrea Romoli

Iscriviti alla Newsletter

Video e Podcast

​Seguimi sui Social Network

Commenta il post